IL CENTRO ANTIVIOLENZA

SCRITTA_CAL

IL CENTRO ANTIVIOLENZA “LA META’ DI NIENTE”, è un riferimento immediato per le donne che subiscono violenza psicologica, fisica, economica, sessuale e stalking.


Il Centro offre accoglienza, ascolto e sostegno alle donne che vivono una condizione di disagio nel rispetto della loro cultura, etnia, religione. L’obiettivo è restituire loro autostima e dignità.


Il Centro Antiviolenza fa parte della Rete Regionale della Lombardia dei Centri Antiviolenza e Casa delle Donne e della Rete Nazionale D.i.Re – Donne in Rete contro la Violenza.

l’orsa minore onlus

è un’Associazione femminile di volontariato, attiva dal 2011, che sostiene e promuove le attività del Centro Antiviolenza per prevenire e contrastare ogni forma di violenza contro le donne.

Al Centro Antiviolenza “La Metà di niente”

è presente una equipe multidisciplianre composta da:
• OPERATRICI DI PRIMA ACCOGLIENZA
• PSICOLOGHE / PSICOTERAPEUTE
• AVVOCATE CIVILISTE E PENALISTE
• PEDAGOGISTE / EDUCATRICI
• COUNSELOR
• CRIMINOLOGA
• SOCIE E VOLONTARIE

Inoltre…

incontri di prevenzione e formazione

per il contrasto alla violenza di genere, rivolti a: • Studenti/esse e personale docente degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado del territorio. • Enti pubblici e privati, attraverso seminari informativi con programmi specifici. • Cittadinanza, tramite conferenze divulgative e di sensibilizzazione. • Aspiranti volontarie, per formarle adeguatamente ad accogliere le donne che si rivolgono al Centro.

LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA POSSONO TROVARE:

ASCOLTO E CONSULENZA

al numero 331/3495221 o direttamente allo sportello. Il contatto con la donna si declina in colloqui di prima accoglienza, svolti al Centro o ai punti decentrati, può svilupparsi anche in 2 o 3 incontri, con l’obbiettivo di definire insieme alla donna il percorso di fuoriuscita dalla violenza.

CONSULENZA LEGALE

civile e penale per individuare la tipologia di difesa più adatta, avere assistenza nella stesura della denuncia e informazioni per accedere al gratuito patrocinio.

SOSTEGNO PSICOLOGICO

per donne e minori per accompagnarli nel processo di fuoriuscita dalla violenza, che si articola con percorsi: • di affiancamento nei processi decisionali • di rafforzamento dell’autostima • psicoterapeutici per minori vittime di violenza assistita • di rielaborazione del trauma (Terapia E.M.D.R.) • di individuazione di soluzioni e risorse, in collaborazione con i servizi della Rete Territoriale Antiviolenza di Lodi.

ORIENTAMENTO AL LAVORO

per ritovare la propria autonomia (percorsi di couseling mirati all’inserimento lavorativo, possibilità di tirocini, corsi di formazione, sostegno nella cura dei figli)

GRUPPI DI SOSTEGNO ALLE FUNZIONI GENITORIALI per mamme

CASA RIFUGIO

nei casi ad alto rischio, è possibile la messa in protezione presso strutture ad indirizzo segreto, per un periodo di tempo determinato.

TESTO_CAL2

Forme di violenza

VIOLENZA PSICOLOGICA

E’ ogni mancanza di rispetto che offende e mortifica la dignità di una donna, che ne mina la fiducia personale, che ne limita la potenzialità, che la isola e la esclude.
•Umiliazione ripetute con le parole o con i fatti
•Paragoni insistenti con altre donne
•Denigrazioni sull’aspetto, il carattere e il modo di fare della persona •Controllo eccessivo in nome della gelosia
•Minacce rivolte ai figli, ai suoi cari, agli animali domestici…

VIOLENZA ECONOMICA

E’ ogni forma di controllo sull’autonomia economica di una donna.
•Sottrazione di documenti
•Impedimento al lavoro
•Obbligo a svolgere attività che non desidera
•Mancata corrispensione di assegno famigliare
•Esclusione dalla gestione dell’economia famigliare
•Controllo maniacale delle spese
•Obbligo firme dimissioni in bianco

VIOLENZA SESSUALE

E’ ogni forma di coinvolgimento in attività sessuali senza il consenso della donna.
•Costrizione a rapporti sessuali non desiderati fuori o dentro la coppia (stupro)
•Imposizione di pratiche sessuali non gradite
•Mutilazioni genitali
•Umiliazioni e brutalizzazioni durante la sessualità
•Obbligo di ripetere scene pornografiche
•Essere prestate ad un amico per prestazione sessuali
•Obbligo allo scambio di coppia
•Obbligo alla prostituzione
•Matrimoni combinati

STALKING – ATTI PERSECUTORI

E’ ogni forma di comportamento assillante non gradito dalla donna e anzi percepito da quest‘utlima come in grado di suscitare preoccupazione, timore, ansia per se o per i suoi cari.
•Ripetute e insistenti comunicazione scritte non desiderate (SMS, lettere scritte su muri di strada, e-mail)
•Appostamenti
•Inseguimenti
•Invio regali non graditi
•Telefonate moleste anonime con insulti
•Telefonate oscene

VIOLENZA FISICA

E’ ogni forma di aggressione o minaccia contro il corpo di una donna.
•Spintonare, costringere nei movimenti, sovrastare fisicamente
•Sputare contro la persona, tirare i capelli
•Dare calci, picchiare a mani nude
•Aggredire con armi

VIOLENZA ASSISTITA

“La violenza assistita da minori si verifica quando i bambini sono spettatori di qualsiasi forma di maltrattamento, espressa attraverso atti di violenza fisica, psicologica, da figure di riferimento” (CISMAI)

COME SOSTENERCI

logo_CAL

COME SOSTENERCI

VERSA UN CONTRIBUTO

ATTRAVERSO IL BANCO POPOLARE DI LODI

codice iban

IT56X0503420303000000000731

DONA IL TUO 5X1000

ALL’ASSOCIAZIONE ORSA MINORE ONLUS

C.F. 92556960158

 

GRAZIE!

CONTATTACI

DOVE PUOI TROVARCI

 in Via Paolo Gorini 21 a Lodi

Dal Lunedì al Venerdì  dalle 9.00 alle 12.00


Sportelli:


• Sant’Angelo Lodigiano
c/o Presidio Ospedaliero Delmati ASST di Lodi
Martedì  dalle 9.30 alle 12.30


• Codogno
c/o Presidio Ospedaliero ASST di Lodi
Lunedì  dalle 9.30 alle 12.30


• Casalpusterlengo
Piazza Mercato, 1
Mercoledì  dalle 10.00 alle 12.00


• Zelo Buon Persico
Via Roma, 42
Lunedì dalle 8.30 alle 12.30
Mercoledì 
dalle 14.00 alle 16.00

331.34.95.221

Servizio ascolto telefonico
attivo 7 gg su 7 | 365 gg 

   Tel. 0371 · 840477

      Cel. 331 · 3495221

   psicologhe.centroantiviolenza@gmail.com   orsaminoreonlus@gmail.com

    www.centroantiviolenzalodi.it

   Centro Antiviolenza Lodi 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Progetto “AMATI! La Rete Territoriale Antiviolenza contro la violenza sulle donne – 2017/2019” realizzato nell’ambito dell’accordo di collaborazione sottoscritto
con la Regione Lombardia per il consolidamento e il miglioramento dei servizi e delle azioni per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza
nei confronti delle donne (L.G. 11/2012)